Seguici su
Agente 0011

Cibo e Agricoltura: come procede il percorso verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile?

11 febbraio 2020
Condividi:
Non benissimo, purtroppo. É quanto emerge da un recente rapporto stilato dalla FAO, l’agenzia ONU di stanza a Roma, riferendosi nello specifico ai 4 obiettivi che costituiscono il cuore del suo mandato, ovvero “zero fame” (2), “acqua pulita” (4), “vita sottomarina” (14) e “vita sulla terra” (15). Come si diceva, lo studio riporta con preoccupazione i progressi fatti fino a questo momento per cercare di raggiungere gli obiettivi preposti per il 2030. Per quanto riguarda lobiettivo 2, per esempio, l’analisi degli indicatori ci dice che su 9 indicatori, 7 restituiscono un risultato non in linea con le aspettative e le previsioni. Per dare delle cifre, il numero di persone denutrite negli ultimi tre anni è addirittura aumentato, arrivando nel 2018 a 820 milioni. Se invece parliamo di “insicurezza alimentare” (ovvero, le persone hanno da mangiare ma la dieta non è sufficientemente varia o nutriente) parliamo di circa 2 miliardi di persone. Altri indicatori non positivi riguardano l’ammontare di investimenti per il settore agricolo: l’aumento di risorse auspicato non è osservato dalla FAO, che anzi sottolinea come dal 2001 sia sistematicamente diminuito.

Infine, per ciò che riguarda l’obiettivo 15, il rapporto mette in luce lo stato della copertura forestale. Dal 2000 al 2015 il pianeta ha perso una superficie forestale pari a quella del Madagascar (che è grandi quasi due volte l’Italia!), concentrata quasi tutta nei tropici - in Asia, Africa e Sud America - per via della deforestazione e riconversione agricola dei terreni. Fortunatamente, la superficie delle aree forestali gestite in maniera sostenibile cresce, e in generale il tasso di deforestazione è in diminuzione grazie anche all’aumento delle aree boschive in Europa e Nord America.

In definitiva la FAO fa una serie di raccomandazioni per migliorare le prestazioni nei settori presi in considerazione. Maggiori investimenti nel settore agricolo (che comprende anche la pesca e la coltura di alberi) e più in generale politiche a supporto della crescita della produttività in questo settore così delicato e allo stesso tempo diffuso e fondamentale.

Ricerca

join the community