Seguici su
Agente 0011

Giornata Europea per la Sensibilizzazione contro gli Incendi Boschivi

28 luglio 2020
Condividi:
Immaginate di vivere di un tranquillo di paesino di collina, circondato da fitti boschi che rinfrescano l’aria e consentono ore di tranquillità a chi volesse avventurarsi tra gli alberi. Poi, all’improvviso una nuvola di fumo nero si avvicina e con essa fiamme inarrestabili. Tutti i cittadini cercano di arrestare il fuoco, ma gli alberi forniscono terreno fertile all’incendio per espandersi e bruciare oltre 18000 ettari di terreno. 

Questo successe il 28 Luglio del 1983, quando l’Incendio di Curraggia (Sardegna) bruciò quasi un’intera collina e uccise 9 persone tra coloro che cercavano di spegnere le fiamme. Tra le cause, l’azione piromane è stata confermata, ma a contribuire furono anche le alte temperature estive e il forte vento di quei giorni. 

In ricordo di quell’evento, nel 2010, il 28 Luglio è stato dichiarato Giornata Europea per la Sensibilizzazione contro gli Incendi BoschiviNon si tratta esclusivamente di una giornata in memoria di Curraggia, ma di tutti i danni causati da incendi boschivi: 30 vittime, 11 milioni di ettari di territorio bruciati e milioni di animali morti solo nel 2019! Dall’Australia alla California passando per la Siberia, il pianeta sta bruciando. Le conseguenze saranno irreparabili. 

Difendere le foreste dalle fiamme è nostro compito e per farlo dobbiamo combattere il cambiamento climatico, come suggerito dal Goal 13, e proteggere tutte le forme di vita sulla Terra (Goal 15). Informa chi è vicino a te e aiuta il pianeta! 

Ricerca

join the community